Special report|20d56233-5179-449f-93ac-6c9e8f3787cb
-->
Relazione speciale n. 11/2017: Il fondo fiduciario Bêkou dell’UE per la Repubblica centrafricana: un esordio promettente, nonostante alcune carenze

Italian icpdf.png 2 MB
31/08/2017

Il fondo fiduciario Bêkou dell’UE per la Repubblica centrafricana, il primo gestito dalla Commissione europea, è stato varato nel 2014 per aiutare uno dei paesi meno sviluppati al mondo. La Corte ha valutato le motivazioni per l’istituzione del fondo, la sua gestione e gli obiettivi finora conseguiti. Nonostante alcune carenze, la Corte conclude che la decisione di creare il fondo è stata appropriata, date le circostanze. La gestione del fondo non ha ancora raggiunto le sue piene potenzialità sotto tre aspetti: coordinamento tra le parti interessate; trasparenza e rapidità delle procedure, nonché loro efficacia in termini di costi; meccanismi di monitoraggio e valutazione. Nell’insieme, però, ha ottenuto finora risultati positivi. Le raccomandazioni della Corte dovrebbero aiutare a impostare e gestire meglio questo e altri fondi fiduciari dell’UE.