Special report|20d56233-5179-449f-93ac-6c9e8f3787cb
-->
Relazione speciale 07/2022: Strumenti di internazionalizzazione delle PMI: numerose azioni di sostegno, che non sono però del tutto coerenti o coordinate tra loro

Italian icpdf.png 2 MB
17/05/2022

La Corte ha valutato se la politica dell’UE per l’internazionalizzazione delle PMI sia supportata da una strategia coerente e coordinata e se la rete Enterprise Europe e l’iniziativa Startup Europe abbiano contribuito con successo all’internazionalizzazione delle PMI.

La Commissione ha posto in essere numerose azioni a sostegno dell’internazionalizzazione delle PMI, che però mancano di coerenza e coordinamento sufficienti. La rete Enterprise Europe ha raggiunto gli obiettivi stabiliti, ma dovrebbe avere una maggiore visibilità e una migliore copertura nei paesi non-UE. L’iniziativa Startup Europe risponde unicamente ai bisogni delle start-up nel breve termine e manca di monitoraggio e coordinamento sufficienti.

La Corte raccomanda alla Commissione di far conoscere meglio le azioni e di aumentarne la coerenza e la sostenibilità, di promuovere la visibilità della rete Enterprise Europe e di potenziarne la cooperazione con altri programmi analoghi, di ampliarne la copertura geografica e di migliorare il monitoraggio e l’efficacia a lungo termine dell’iniziativa Startup Europe.

Relazione speciale della Corte dei conti europea presentata in virtù dell’articolo 287, paragrafo 4, secondo comma, del TFUE.