-->

Problemi economici e monetari

 

La crisi economica e finanziaria ha rivelato debolezze nella governance economica dell’UE e rischi persistenti per il sistema finanziario e bancario europeo. Sia la Corte che la commissione ECON desiderano fare in modo che si faccia tesoro, a tutti i livelli e nel modo più efficace possibile, degli insegnamenti tratti dal periodo di crisi.

La Corte, in qualità di revisore esterno dell’UE, guarda anche al futuro per aiutare l’Unione ad affrontare le sfide principali che l’attendono. La Corte prevede continue sfide per la sostenibilità di bilancio, che rimane un settore finanziario vulnerabile, in un contesto che vede il processo di globalizzazione in stallo e il sostegno al regime di libero mercato in forte calo dopo la crisi economica. La relativa competitività dell’economia dell’EU minaccia di mantenere un andamento discendente a causa dell’emergere della Cina e di altre future potenze economiche mondiali.

La Corte terrà presente tutti questi fattori nel selezionare i compiti di audit da svolgere e nel formulare raccomandazioni per il futuro.