-->

Industria, ricerca ed energia

Gran parte del lavoro svolto dalla Corte si sovrappone agli interessi della commissione ITRE nei settori innovazione, R&S, PMI, energia e mercato digitale.

La Corte, in qualità di revisore esterno dell’UE, guarda anche al futuro per aiutare l’Unione ad affrontare le sfide principali che l’attendono. Le tecnologie emergenti stanno cambiando il modo in cui le persone esercitano le proprie attività, lavorano e vivono. L’automazione e l’intelligenza artificiale minacciano di modificare l'industria più velocemente di quanto le società possano adattarvisi. Nel prossimo futuro, le macchine forniranno un sostegno crescente, o adotteranno autonomamente, nell'ambito del settore pubblico, decisioni riguardanti persone e attività commerciali. Le enormi possibilità di editing del genoma che si stanno delineando dovranno trovare un giusto equilibrio fra sfruttarne il potenziale ed evitarne l’abuso.

La Corte terrà presente tutti questi fattori nel selezionare i compiti di audit da svolgere e nel formulare raccomandazioni per il futuro.