-->

Mercato interno e protezione dei consumatori

La libera circolazione delle merci e dei servizi sono due delle quattro libertà fondamentali dell'Unione. Gli audit della Corte in questo settore riguardano la sottorubrica di bilancio dell’UE “Competitività per la crescita e l’occupazione”.

La Corte, in qualità di revisore esterno dell’UE, guarda anche al futuro per aiutare l’Unione ad affrontare le sfide principali che l’attendono. Le norme internazionali, il libero scambio e il multilateralismo sono princìpi fondamentali per l’UE. Con l’emergere di una tendenza al protezionismo, questi princìpi subiranno pressioni a causa di nuove teorie su quali risultati dovrebbe ottenere il libero scambio, per quali gruppi dovrebbe essere “equo” e come dovrebbero essere distribuiti i benefici che ne derivano.

D'altro canto, meno opportunità di scambi commerciali esterni all’UE ci sono, più benefici traggono le economie nazionali dal mercato interno dell’UE. Anche dopo oltre vent’anni dall’introduzione dell’iniziativa per il mercato unico, restano comunque molti ostacoli da superare riguardo al libero flusso di beni e servizi tra Stati membri.

La Corte terrà presente tutti questi fattori nel selezionare i compiti di audit da svolgere e nel formulare raccomandazioni per il futuro.