Special report|20d56233-5179-449f-93ac-6c9e8f3787cb
-->
Relazione speciale 25/2021: Sostegno dell’FSE per contrastare la disoccupazione di lunga durata: necessità di misure meglio mirate, adattate e monitorate

Italian icpdf.png 5 MB
08/12/2021

La disoccupazione di lunga durata può avere conseguenze gravi per le persone interessate e avere un impatto negativo sulla crescita e sulle finanze pubbliche. L’UE ha individuato una serie di risposte politiche per affrontare la disoccupazione di lunga durata. Nel periodo 2014-2020, le misure di “accesso all’occupazione” finanziate tramite il Fondo sociale europeo (FSE) hanno raggiunto molti disoccupati di lunga durata, sebbene non fossero rivolte specificamente a queste persone. Inoltre, tali misure dell’FSE non sempre erano adeguate per rispondere alle esigenze specifiche dei disoccupati di lunga durata. La Corte raccomanda che la Commissione insista affinché gli Stati membri si rivolgano in maniera mirata ai disoccupati di lunga durata e alle loro esigenze mediante il sostegno dell’FSE+ per il periodo 2021-2027, che le misure siano basate su un approccio personalizzato e che la Commissione valuti l’efficacia delle misure di “accesso all’occupazione” per questa categoria di persone.

Relazione speciale della Corte dei conti europea presentata in virtù dell’articolo 287, paragrafo 4, secondo comma, del TFUE.