Special report|20d56233-5179-449f-93ac-6c9e8f3787cb
-->
Relazione speciale 27/2021: Sostegno dell’UE al turismo: c’è bisogno di un rinnovato orientamento strategico e di un migliore approccio in materia di finanziamenti

Italian icpdf.png 7 MB
14/12/2021

Il turismo rappresenta un settore economico essenziale per l’UE. La pandemia di COVID-19 ha avuto un impatto severo e senza precedenti sul settore del turismo, in quanto ha ridotto nettamente i flussi turistici e, di conseguenza, le entrate delle imprese legate al settore. Al di là di tale shock immediato, il settore del turismo deve confrontarsi ad altre sfide, più a lungo termine, connesse alla sua trasformazione verde e digitale, competitività, sostenibilità e resilienza.

La Commissione ha definito l’attuale strategia dell’UE in materia di turismo nel 2010. A partire dal 2015, e fino alla pandemia di COVID-19, ha rivisto le priorità in materia di turismo nel contesto di strategie politiche più ampie, ma non le ha tradotte in un piano d’azione concreto per sostenerne l’attuazione. In reazione al severo impatto della pandemia di COVID-19 sul settore del turismo dell’UE, la Commissione ha avviato azioni intese alla definizione di un’agenda per il turismo per il 2030. Dall’analisi condotta dalla Corte su progetti FESR in materia di turismo sono emersi risultati contrastanti: alcuni progetti erano sostenibili e hanno contribuito a promuovere l’attività turistica nella regione, altri hanno avuto solo un impatto limitato. In diversi casi, carenze nella pianificazione iniziale dei progetti e nelle valutazioni dei bisogni, nonché nella fase di selezione dei progetti, si sono tradotte in limitazioni della portata dei progetti, in ritardi e in sforamenti dei costi durante l’attuazione. La Commissione ha presentato misure per attenuare l’impatto della crisi provocata dalla COVID-19 sul settore del turismo dell’UE.

La Corte raccomanda alla Commissione di elaborare una nuova strategia per tale settore. La Commissione dovrebbe inoltre esortare gli Stati membri ad adottare procedure di selezione degli investimenti nel settore del turismo finanziati a titolo del FESR per sostenere questo nuovo orientamento strategico.

Relazione speciale della Corte dei conti europea presentata in virtù dell’articolo 287, paragrafo 4, secondo comma, del TFUE.